Risorse
Progetti editoriali accessibili
foto stampa della guida pratica all'accessibilità
Guide pratiche all'accessibilità personalizzate

Per una pratica curatoriale che intende agire in un’ottica anti-abilista nasce “Come sopravvivere alla normalità. Guida pratica” (2023).

La pubblicazione è ispirata al lavoro dell’artista Carolyn Lazard “Accessibility in the Arts: A Promise and a Practice” (2019).

Questo progetto editoriale è rivolto ai luoghi che si dedicano alla cultura e all’arte in Italia, offrendo un servizio personalizzato di consulenza in materia di accessibilità.

Perché confidiamo possano essere questi luoghi la sede per la progettazione di modalità non escludenti di interazione sociale e partecipazione alla dimensione estetica e politica, per lo studio di alternative agli standard istituzionalizzati di mobilità e leggibilità.

La nostra risorsa desidera attenzionare all’esistenza di una serie di accorgimenti, strumenti e pratiche che, in una prospettiva di accoglienza e condivisione, si possono applicare per garantire al maggior numero di soggetti la possibilità di partecipare alla realtà culturale.

Si intenda l’accessibilità come una dimensione complessa, impossibile da esaurire in un numero finito di strumenti e da un solo punto di vista (in questo caso della fruizione). Ciò che emerge è l’urgenza di orientare le scelte curatoriali e gestionali alle necessità di chi entra in contatto con la realtà culturale, provando a rispondere all’esclusione economica, culturale, sociale.

Moltissime sono le soluzioni creative possibili per rendere l’offerta culturale innovativa e sempre più inclusiva. Consapevoli che ogni ente artistico e culturale possiede proprie specificità, offriamo la possibilità di promuovere i propri punti di forza e di studiare le proprie debolezze in ambito di accessibilità attraverso la realizzazione di una GUIDA PRATICA su misura!

Partecipa all'esplorazione!

Vuoi contribuire alla costruzione di una nuova dimensione culturale più accessibile?